Juventus, cessione illustre in estate: addio ad uno tra Rugani, Cuadrado e…

0
354

juventus, cessione illustreJUVENTUS, CESSIONE ILLUSTRE- La Juventus resta vigile sul fronte mercato. Difficile che i bianconeri intervengano già a gennaio, i pieni recuperi di Pjaca, Howedes e Marchisio, potrebbero rappresentare totalmente la campagna acquisti invernale bianconera. Occhio però alla situazione terzino destro, unico punto interrogativo della formazione juventina. Si attendono risposte concrete da De Sciglio e maggiori dettagli sulla situazione Lichtsteiner. Non è escluso che il terzino svizzero possa esser ceduto già nei prossimi mesi per far spazio ad un nuovo arrivo.

JUVENTUS, CESSIONE ILLUSTRE: IN ESTATE ADDIO AD UN TOP PLAYER

Restano avvolte nel mistero le strategie bianconere in vista della prossima stagione. Tutto dipenderà dall’esito dell’attuale stagione e dal futuro di Massimiliano Allegri. Come riporta l’odierna edizione di “TuttoSport“, Marotta e Paratici starebbero pensando ad una cessione illustre in modo da far cassa e rinvestire il denaro sul mercato, in modo da ringiovanire la rosa. Punto interrogativo su Daniele Rugani. Il giovane difensore bianconero continua a non trovare tantissimo spazio. O meglio: la sensazione è che nei grandi match l’ex Empoli venga bocciato di continuo. Forse non ancora pronto? Quanto tempo bisognerà aspettare per concedere massima fiducia a Rugani? Può rivelarsi produttivo per la sua crescita farlo giocare in partite di seconda fascia e bocciarlo nei mach clou? Questo atteggiamento potrebbe portare il difensore a valutare il da farsi e magari, in accordo con la società, chiedere la cessione.

Occhio anche alla situazione Cuadrado. Il colombiano potrebbe esser sacrificato. Il giocatore, prossimo ai 30 anni potrebbe assicurare ai bianconeri circa 20-25 milioni di euro. Discorso più complicato per Alex Sandro. Il brasiliano, valutato circa 70 milioni di euro, lascerà la Juventus solo se sarà lui stesso a chiederlo. Saranno valutate anche le sue reali motivazioni. Marotta ha più volte ribadito: “Nessuno resta alla Juventus controvoglia”.