Bayern Monaco, Boateng contro Ancelotti: “A Parigi ci ha scioccato”

0
35

BAYERN MONACO, BOATENG CONTRO ANCELOTTI – E’ ormai passato più di un mese dall’addio di Carlo Ancelotti al Bayern Monaco. Dal momento dell’esonero e della nomina di Jupp Heycknes come nuovo allenatore dei bavaresi, si sono susseguite dichiarazioni da più protagonisti della squadra tedesca. Ultimo, ma solo in ordine di tempo, Jerome Boateng.

“A PARIGI CI HA SCIOCCATO”

Il difensore centrale del Bayern Monaco e della Nazionale tedesca, intervista da …, ha ricordato un aneddoto in merito alla sfida contro il Paris Saint-Germain, in Champions League. Quella che poi fu l’ultima partita di Ancelotti sulla panchina dei tedeschi. Boateng ha svelato di un cambio tattico a un’ora e mezza dall’inizio del match, che ha ‘sconvolto’ i calciatori. Cinque cambi che, tra cui anche Boateng, che non sono andati giù a nessuno. Ecco le sue parole:

“Prima della gara è stato tutto molto strano: eravamo in sala riunioni e a un’ora e mezza dalla partita è stato detto a cinque di noi che non avremmo giocato. Senza ricevere alcuna spiegazione. Noi giocatori coinvolti eravamo sconvolti”.

Insomma, Ancelotti non sembra aver lasciato un gran ricordo tra le fila del Bayern Monaco. Ora per Boateng, con l’arrivo di Heycknes, tutto sembra essere cambiato:

“Con Ancelotti ci allenavamo in maniera diversa rispetto a prima. Un calciatore sa se è al 100% e con lui non lo ero. Ora con Heynckes mi sento di nuovo a mio agio a Monaco. Recentemente mi sono fatto male abbastanza spesso. Un periodo buio, perché per anni non ho avuto nulla e poi tutto insieme all’improvviso. Se però si fa male anche Muller, che di muscoli non ne ha, bisogna riflettere…”.