Bologna, Fenucci: “Palacio come Baggio e Di Vaio”

0
44

PalacioPALACIO – Per Claudio Fenucci, ad del Bologna, Rodrigo Palacio: “Ha portato tantissimo sia sul profilo tecnico sia nel rapporto con i compagni”. Alla seconda giovinezza che grandi campioni come Di Vaio, Signori e Baggio vivono al Dall’Ara, Fenucci individua i motivi. “In una piazza come Bologna che apprezza giocatori di qualità e in una tifoseria a cui piacciono giocatori di un certo tipo”.

BOLOGNA AMBIENTE IDEALE

“Bologna – prosegue Fenucci – e l’ambiente ideale per calciatori di grande livello, avanti con gli anni, ma ancora integri. La città e i tifosi li fanno sentire in una situazione confortevole in cui sono sempre pronti a dare il massimo”. Sulle difficoltà che sta attraversando Mattia Destro, Fenucci, invece, non è preoccupato. “Adesso deve ritrovare la condizione che gli consenta di giocarsi il posto in squadra, non solo con Palacio. Ma anche con Petkovic quindi ha uno stimolo interno”.

DOMENICA L’ATALANTA

Sulla sfida di domenica contro l’Atalanta l’ad petroniano sottolinea come ieri l’11 di Gasperini: “Ha giocato una partita esaltante sotto il profilo dell’intensità agonistica e del risultato, quindi sarà un buon banco di prova per noi che abbiamo iniziato bene”. Ai cronisti che gli chiedono un pronostico Fenucci non si sbilancia “Soprattutto per un avversario così difficile come sarà l’Atalanta. Andremo a Bergamo a giocarcela”.

CONDIVIDI
Articolo precedenteJuventus, Pjanic: “Lavoreremo il doppio per riprendere chi è davanti”
Articolo successivoGenoa, Pellegri: “Sogno un gol alla Sampdoria”
Romano del Quadraro, ma vivo in Umbria fra Spoleto e Terni. Program Manager per Lavoro, Giornalista e Youtuber per Passione. Ho 47 anni, sposato con Ilaria da 20, 3 figli. Appassionato di Calcio fino dai 5 anni con memoria elefantiaca per eventi e personaggi delle "vecchie maniere". Ho visto giocare dal vivo Totti, BrunoConti, Dibba, Scirea, Zoff, Gentile, Cabrini, Tardelli, Antognoni, PaoloRossi, Maradona, Platini, Baggio, Van Basten, Matthaeus, Cafu, Rummenigge, Falcao, Ronaldo, Ancelotti, Zidane, Del Piero, Pirlo, Buffon, Batistuta,. Dubito vedrò di meglio ma non si sa mai :-)