Consigli Fantacalcio 36a giornata Serie A 2016-2017

0
411

E’ nuovamente tempo di schierare la formazione! Una nuova giornata di Serie A è alle porte, e con essa le gioie e i dispiaceri per bonus e malus. Ritorna allora anche l’esclusiva rubrica di SerieANews.com con l’obiettivo di fornirvi i migliori consigli sul fantacalcio giornata dopo giornata, suggerendovi consigliati, sconsigliati e probabili sorprese in collaborazione con Gruppo Esperti Fantacalcio.

Via ai consigli per la 36a giornata al Fantacalcio!

FIORENTINA – LAZIO

CONSIGLIATI: BERNARDESCHI: Difficile trovare ad ora un giocatore continuo in questa Fiorentina, il “golden boy” viola a Sassuolo è subentrato con un ottimo approccio trovando il rigore e segnando al 93esimo, contro la Lazio ci aspettiamo conferme. KEITA: è in ballottaggio per una maglia da titolare, ma solo in ottica turnover. È diventato imprescindibile per questa Lazio, 6 gol nelle ultime tre partite, devastante.

SCONSIGLIATI: SANCHEZ: Non è un difensore e si vede, a Sassuolo disastroso. L’unico motivo per poter pensare di metterlo è la sua pericolosità sui piazzati, ma anche li non è un bomber alla Gonzalo. DJORDJEVIC: sì, va bene, gioca probabilmente dal primo minuto. Ma non fatevi venire in mente la malsana idea di schierarlo.

ATALANTA – MILAN

CONSIGLIATI: CONTI: Annata pazzesca e che sembra destinata a non finire. Sempre, sempre pericoloso e fattore in campo. PASALIC: Anche settimana scorsa ha trovato la via della rete in una partita assolutamente proibitiva. Sempre pericoloso con le sue incursioni in area, resta uno dei pochi su cui si potrebbe ancora scommettere.

SCONSIGLIATI: KURTIC: Fisicamente è calato tanto, eppure il suo, dal punto di vista tattico, lo fa sempre. Ma, per il fantacalcio, un 5 magari condito da ammonizione può essere deleterio. Meglio evitare. DE SCIGLIO: Giocatore in rotta con la società, aspramente criticato dai tifosi e già con la testa alla nuova maglia.

INTER – SASSUOLO

CONSIGLIATI: PERISIC: in questo caos nerazzurro vien difficile consigliare qualcuno… proviamo con Ivan, l’unico che si è più o meno salvato (a livello di voti) nel disastro col Genoa. ACERBI: 11 giornate di fila senza insufficienze, e una sicurezza ampiamente ritrovata. Forse una delle ultime partite in maglia nero-verde per Ace; dargli fiducia fino ala fine è il minimo che potete fare.

SCONSIGLIATI: BROZOVIC: Ha perso da tempo ogni contatto con il Pianeta Inter e l’anno prossimo non sarà più nerazzurro. CONSIGLI: A prescindere dalla forma dell’Inter, è molto difficile uscire imbattuti da San Siro, soprattutto quest’anno, dato che la difesa prende spesso goal.

TORINO – NAPOLI

CONSIGLIATI: LJAJIC: Gli basta un solo pallone, un solo momento per colpire. Il piede è caldo. KOULIBALY: Torna K2, si ricompone la coppia d’oro con Raul. La vostra difesa torna in buone mani.

SCONSIGLIATI: HART: Il Napoli ha un bottino di 41 gol segnati fuori casa in 18 partite. Penso non serva aggiungere altro. REINA : Qualche gol al passivo è da mettere in conto. Se avete altre alternative lasciare a riposo Pepe non è un delitto.

SAMPDORIA – CHIEVO

CONSIGLIATI: SCHICK: E’ parso in grande forma anche nei pochi minuti giocati a Roma, il ritorno di Muriel dovrebbe togliergli minutaggio ma con la sua media gol strepitosa gli basta davvero poco per incidere. PELLISSIER: Non viveva una stagione cosi dal 2009. In una squadra ormai in vacanza è l’unico a metterci cuore, grinta, muscoli e gol.

SCONSIGLIATI: REGINI: Non ingannino gli estemporanei assist, in fase difensiva l’errore è sempre dietro l’angolo ed è difficile che le cose migliorino con lo spostamento al centro. SORRENTINO: Dove è finita il muro difensivo del Chievo che subiva pochissimi gol? Con la partita di domenica sono sette le gare consecutive con almeno un gol sul groppone.

CROTONE – UDINESE

CONSIGLIATI: FALCINELLI: Rientra dopo il turno di squalifica con il Pescara. Avrà voglia di spaccare il mondo e aumentare il suo bottino, La partita sarà ostica, l’Udinese non regalerà nulla. ZAPATA: Il magic moment di Marzo è ormai lontano, e il colombiano non segna da ben 4 partite. Ma queste saranno anche le ultime gare in cui vestirà bianconero e quindi crediamo vorrà lasciare nel migliore dei modi.

SCONSIGLIATI: ROHDEN: Anche col Pescara non ha inciso moltissimo, sostituito a metà secondo tempo. DANILO. Un disastro nelle ultime trasferte disputate.

BOLOGNA – PESCARA

CONSIGLIATIDESTRO: Dopo la brutta sconfitta contro l’Empoli, l’occasione in casa di arricchire il bottino personale contro l’ormai retrocesso Pescara. CAPRARI: sta cercando di arrivare in doppia cifra. E’ a quota 8 gol, ed è possibile che raggiunga questo obiettivo personale.

SCONSIGLIATIOIKONOMOU E PULGAR: Con loro in campo non si può mai stare tranquilli. BIRAGHI: prestazioni sempre più in calo per il terzino sinistro ex inter. Aveva dato il meglio di sé come esterno di una difesa a cinque con Oddo, poi si è tornati su standard negativi. Con Zeman è assolutamente da non schierare.

CAGLIARI – EMPOLI

CONSIGLIATI: BORRIELLO: Solita storia: quando c’è da scegliere chi consigliare, il bomber è la scelta migliore. Sarà anche banale, ed è vero che è a secco da due giornate, però è anche vero che è quello con maggiori possibilità di segnare. PASQUAL: In condizione psico-fisica straripante, ha tolto le castagne dal fuoco domenica con un missile all’incrocio in un momento in cui la partita stava attraversando un periodo di stanca…battere il ferro finchè è caldo!

SCONSIGLIATIBRUNO ALVES: Lui invece soffre da un po’ di partite, speriamo regga. PUCCIARELLI: Avulso dal gioco, purtroppo sembra essere con la testa da un’altra parte e l’ennesima probabile titolarità è dovuta alla mancanza di papabili alternative.

PALERMO – GENOA

CONSIGLIATI: RISPOLI: Come ampiamente detto il numero 3 rosanero è l’unico che prova a tener alto i nostri colori . Quando non gioca dimezza il potenziale di tutta la squadra. RIGONI: A Palermo ce lo ricordiamo come gran finalizzatore, e visto che ha interrotto il feeling con la rete da troppo tempo (da ottobre), chissà che l’aria di Sicilia non lo risvegli.

SCONSIGLIATI: BRUNO HENRIQUE: Non hai mai brillato per tutto il campionato, sia per demeriti suoi che per il contesto generale. Ma nelle ultime uscite, complice anche le panchine che ha scontato, è diventato davvero catastrofico. LAXALT: Le qualità fisiche non si discutono, ma contro si troverà l’unico elemento rosanero che non molla mai nemmeno sotto tortura, tale Rispoli. Sarà quindi una gara complicata per il nostro esterno sinistro.

ROMA – JUVENTUS

CONSIGLIATI: SALAH: Senza Dzeko il peso dell’attacco cade su di lui. Sarà infatti l’egiziano il principale pericolo offensivo della squadra. E lui alla Juventus sa come si segna. MANDZUKIC: In gol contro il monaco, un gol che di fatto ha chiuso i giochi e mandato la squadra a Cardiff, oltre alla solita enorme partita a tutto campo.

SCONSIGLIATI: DE ROSSI: Con Perotti in campo perde il ruolo di primo rigorista, così anche la sua appetibilità in una partita che si preannuncia intensa subisce un ridimensionamento. ASAMOAH: Già di per sé non gode di grande appeal essendo un centrocampista che gioca terzino, in più si troverà di fronte Salah che potrebbe metterlo spesso in difficoltà.


Per tutti gli altri consigli e per schierare la migliore formazione, visita: