Inter, Mancini: “Non potevo più andare avanti in quel caos”

0
154

 

inter, manciniINTER, MANCINI TORNA SUL SUO ADDIO AI NERAZZURRI: “NON SAPEVO CON CHI PARLARE”- A due giornate dal termine del campionato l’attenzione in casa Inter è quasi completamente rivolta alla ricerca del nuovo tecnico per la prossima stagione. Il ‘walzer’ degli allenatori cominciò con l’addio di Roberto Mancini in pieno agosto, a due settimane dall’inizio del campionato: l’ex attaccante di Sampdoria e Lazio ha parlato oggi dei motivi che lo hanno spinto a lasciare la panchina nerazzurra.

Non c’erano più le basi per andare avanti – afferma Mancini in un’intervista a Radio Incontro Olympiaho provato a spiegare le mie ragioni ma loro non capivano. Ho una mia dignità e non potevo accettare ciò che stava accadendo. La nuova proprietà mi fece un’offerta per rimanere altri tre anni, ma non potevo rimanere in una tale situazione di caos: non sapevo con chi parlare ed era difficile mettere su la squadra.

L’Inter ha comunque dei grandi giocatori, sarebbe potuta arrivare tranquillamente tra le prime tre”. Il tecnico di Jesi ha un obiettivo chiaro per il futuro: “Spero ci sia occasione di allenare all’estero, è molto più divertente. Mi piacerebbe la Bundesliga”.