Consigli Fantacalcio 34a giornata Serie A 2016-2017

0
272

E’ nuovamente tempo di schierare la formazione! Una nuova giornata di Serie A è alle porte, e con essa le gioie e i dispiaceri per bonus e malus. Ritorna allora anche l’esclusiva rubrica di SerieANews.com con l’obiettivo di fornirvi i migliori consigli sul fantacalcio giornata dopo giornata, suggerendovi consigliati, sconsigliati e probabili sorprese in collaborazione con Gruppo Esperti Fantacalcio.

Via ai consigli per la 34a giornata al Fantacalcio, al via stasera con Atalanta-Juventus!

ATALANTA – JUVENTUS

CONSIGLIATI: CONTI: Gioca contro terzini esplosivi, ma che non sempre sono inattaccabili in fase difensiva. CHIELLINI: Dopo due prove monstre contro il Barcellona in cui ha mostrato una condizione pazzesca, torna titolare in campionato.

SCONSIGLIATI: PETAGNA: Il numero di gol segnati parla chiaro, e contro la difesa più granitica d’Europa dubitiamo riesca a timbrare e portare bonus. ALEX SANDRO: Dovrà stare attento sulle avanzate di un Conti in grande forma.

TORINO – SAMPDORIA

CONSIGLIATI: ZAPPACOSTA: Per lui è una grandissima stagione, culminata col gol di domenica. SCHICK: E’ in forma strepitosa, davvero impossibile lasciarlo fuori in una partita che si preannuncia aperta.

SCONSIGLIATI: ROSSETTINI: L’anello debole della difesa. Almeno una volta a partita ci piazza lo svarione che può costare il gol avversario. BERESZYNSKI: Non si è ancora ambientato tatticamente e sta facendo rimpiangere il mediocre Sala.

ROMA – LAZIO

CONSIGLIATI: SALAH: E’ in forma e la sua velocità può far molto male. KEITA: neanche dopo una tripletta riusciamo a vederlo titolare? Eh sì, probabilmente Inzaghi lo terrà in panchina, almeno dall’inizio. Ma proprio contro la Roma in Coppa Italia entrando a partita iniziata, si è rivelato decisivo.

SCONSIGLIATI: RUDIGER: Ultimamente pare più distratto, forse è in un calo mentale. Dà sempre l’impressione di fare qualche “bischerata”. STRAKOSHA: il potenziale offensivo della Roma è devastante. La porta inviolata è un miraggio, quindi se possibile evitate Strakosha.

CAGLIARI – PESCARA

CONSIGLIATI: SALAMON: Due gare da titolare giocate molto bene, magari da ex potrà fare anche meglio. BENALI: dieci, cento, mille Benali. Giocatore da clonare per professionalità e dedizione alla causa.

SCONSIGLIATI: DEIOLA E PADOIN: Non è detto che giochino, e anche quando li si vedeva in campo non facevano nulla di che. BOVO: il suo acquisto avrebbe dovuto sistemare la retroguardia ma, complice probabilmente un infortunio piuttosto serio che ne ha rallentato l’inserimento, l’ex Torino si è fatto risucchiare nella mediocrità generale.

CROTONE – MILAN

CONSIGLIATI: FALCINELLI: Con la Sampdoria goal e assist, obiettivo dei 12 goal stagionali raggiunto, ora bisogna incrementare il bottino. LAPADULA: Entra in campo con la grinta del leone, all’andata a dicembre da subentrante ha deciso proprio questa sfida.

SCONSIGLIATI: MARTELLA: Prestazioni importanti e anche pericolosità offensiva. Allora perchè qui? Perchè avrà contro gli uomini più pericolosi del Milan, non ci sentiamo di dirvi di schierarlo. CALABRIA: Giocatore acerbo tecnicamente, tatticamente e fisicamente. Punto debole della retroguardia milanista.

BOLOGNA – UDINESE

CONSIGLIATI: VERDI: Uno dei pochi positivi in una stagione in cui la parola altalenante è quasi un complimento per le aspettative felsinee di fine estate. JANKTO: dopo un paio di partite a secco sarà finalmente tornato il momento di tornare al bonus?

SCONSIGLIATI: TAIDER: Come succede a molti suoi colleghi, tornato dalla Coppa d’Africa, non è più riuscito a trovare continuità nelle prestazioni. FELIPE: come al solito potrebbe patire di piu’ sull’esterno che nel suo ruolo abituale, a maggior ragione contro un peperino come Verdi.

PALERMO – FIORENTINA

CONSIGLIATI: RISPOLI: Ha risposto coi fatti all’esclusione del precedente match. Gioca sempre con dignità e generosità, tiene alla maglia e, soprattutto, a non perdere la faccia. BABACAR: Ci si aspettava una super prestazione contro l’Inter e lui ha ruggito prepotentemente.Segna ogni 111 minuti.

SCONSIGLIATI: BRUNO HENRIQUE: A Roma ha sostituito Sallai per limitare i danni, causandone, però, ulteriori. SANCHEZ: Un centrocampista che gioca in difesa.

GENOA – CHIEVO

CONSIGLIATI: LAXALT: uno dei pochi, o forse l’unico, a non sfigurare anche nella disfatta dello Juventus Stadium. PELLISSIER: Saremo ripetitivi e monotoni ma in questo periodo nel grigiore generale l’unico a brillare è proprio il capitano.

SCONSIGLIATI: MUNOZ: Tenta di entrare nel Guinness World Record con il maggior numero di ammonizioni consecutive. SORRENTINO: Il Chievo delle ultime settimane non da un minimo di garanzie difensive e il gol preso è sempre dietro l’angolo.

EMPOLI – SASSUOLO

CONSIGLIATI: EL KADDOURI:A bonus in 4 delle ultime 5 partite (3 di fila), è uno dei centrocampisti più caldi del campionato. ACERBI: 9 giornate di fila con voto sufficiente, e anche col Napoli ha giocato un’ottima gara.

SCONSIGLIATI: BARBA: Non è sconsigliato in senso stretto perchè le sue ultime prestazioni sono state tutt’altro che negative, ma il Sassuolo ha un attacco veramente temibile che segna con continuità per cui non fatevi prendere dall’entusiasmo e valutate le alternative. AQUILANI: Le ultime prestazioni hanno lasciato tutte a desiderare. In più le possibilità che vi porti un bonus sono pochissime.

INTER – NAPOLI

CONSIGLIATI: JOAO MARIO: gara positiva anche nel delirio di Firenze, con un grande assist. INSIGNE E MERTENS: Poche storie, i due piccoletti faranno impazzire la “difesa” dell’Inter!

SCONSIGLIATI: HANDANOVIC: Va bene il rigore parato, ma l’Inter subisce ormai sempre più gol. HYSAJ: Lontano parente di quello ammirato ad inizio campionato, spinge di meno, difende di meno.


Per tutti gli altri consigli e per schierare la migliore formazione, visita: