Consigli Fantacalcio 31a giornata Serie A 2016-2017

0
397

E’ nuovamente tempo di schierare la formazione! Una nuova giornata di Serie A è alle porte, e con essa le gioie e i dispiaceri per bonus e malus. Ritorna allora anche l’esclusiva rubrica di SerieANews.com con l’obiettivo di fornirvi i migliori consigli sul fantacalcio giornata dopo giornata, suggerendovi consigliati, sconsigliati e probabili sorprese in collaborazione con Gruppo Esperti Fantacalcio.

Via ai consigli per la 31a giornata al Fantacalcio, che inizierà già alle ore 15.00 con Empoli-Pescara!

EMPOLI – PESCARA

CONSIGLIATI: EL KADDOURI: Il Pescara ha una difesa perforabilissima (all’andata finì 0-4) e la partita è assolutamente da vincere, quindi potrebbe essere veramente la partita del riscatto empolese. BENALI: Listato “centrocampista” che gioca nel tridente di Zeman, in una gara che il Pescara dovrà provare a vincere a tutti i costi, è da rischiare.

SCONSIGLIATI: PASQUAL: Dal momento che non è più la prima scelta sui piazzati, perde quel poco di appetibilità che aveva. MUNTARI: Visibilmente ancora indietro di condizione. Viene inoltre impiegato da regista di centrocampo, zona nevralgica che lo porta ad essere molto esposto al cartellino.

ATALANTA – SASSUOLO

CONSIGLIATI: PETAGNA: Mettere qui un attaccante che non segna? Si può! La sua fm parla chiaro: è un ottimo attaccante e va messo sempre o quasi. PELLEGRINI: Sta migliorando moltissimo nella fase difensiva, in trasferta è sempre andato meglio, probabilmente perché gode di spazi più ampi in cui inserirsi.

SCONSIGLIATI: MOUNIER: Dal suo arrivo non ha convinto mister e pubblico.Partisse titolare non sarebbe molto meglio per chi deciderà di puntarci. CONSIGLI: L’Atalanta gioca bene, segna e vuole vincere, il Sassuolo non è in grado di offrire certezze difensive.

JUVENTUS – CHIEVO

CONSIGLIATI: PJANIC: Dopo diverse partite deludenti sul piano fantacalcistico, è tornato al bonus a Napoli in campionato, entrando anche bene in Coppa Italia, mostrando una buona condizione. PELLISSIER: il capitano, l’uomo senza età che potrebbe brillare anche contro la Juve. Difficilmente prende votacci, ed in più è un ottimo tiratore di rigori e se mai ce ne fosse uno.

SCONSIGLIATI: STURARO: Tra i probabili 11 è quello che offre meno garanzie dal punto di vista fantacalcistico. INGLESE: Sicuramente rende molto di più fuori dal Bentegodi, ma in una partita che ci aspettiamo molto difensiva, non vediamo come possa incidere uno come lui che ha bisogno di tante palle per poter finalizzare.

SAMPDORIA – FIORENTINA

CONSIGLIATI: QUAGLIARELLA: sE’ davvero un altro giocatore rispetto a quello spento di inizio stagione, lotta e ringhia su ogni pallone e appena ha un minimo spazio tira. SAPONARA: Partito dalla panchina, solo Mirante gli ha negato il gol con una gran parata, il giocatore è caldo e si può sfruttare se ben coperti.

SCONSIGLIATI: DODO: La partita con l’Inter è stata migliore delle sue precedenti con la maglia della Samp, ma ancora non ci siamo. SANCHEZ-TOMOVIC: Un centrocampista che gioca dietro ed un difensore portatore di sventure, state alla larga.

UDINESE – GENOA

CONSIGLIATI: SAMIR: Ormai un sicurezza a sinistra, anche in caso di sconfitta difficilmente porta insufficienze gravi. Peccato per la scarsa propensione al bonus.  HILJEMARK: uno dei più propositivi nella squadra di Mandorlini dell’ultimo periodo.

SCONSIGLIATI: KUMS: rispolverato per la squalifica di Jankto, non può certo garantire lo stesso apporto dal punto di vista fantacalcistico. RUBINHO: i cinque gol rimediati in casa con l’Atalanta sono sintomo di grossi problemi difensivi e di una netta fase calante del capitano del Grifone.

CAGLIARI – TORINO

CONSIGLIATI: BORRIELLO: Siamo monotoni, lo consigliamo in ogni partita, e ne siamo consapevoli. Però lui timbra con una regolarità impressionante, quindi continueremo a farlo. BELOTTI: I compagni faranno di tutto per fargli vincere la classifica cannonieri, lui come sempre ci metterà la sua forza fisica il suo agonismo e le sue qualità.

SCONSIGLIATI: PADOIN: Uno dei più anonimi nelle ultime uscite, sinceramente non ci aspettiamo molto da lui, la sufficienza sarebbe già una buona cosa. HART: Lui ci mette impegno, lui il suo dovere lo fa, ma poi davanti a lui c’è sempre qualcosa che non torna.

BOLOGNA – ROMA

CONSIGLIATI: DZEMAILI E VERDI: La Roma concede, questo è lampante: ultimamente, la squadra di Spalletti è meno solida, e Dzemaili e Verdi rappresentano i classici giocatori che possono smuovere un Bologna reduce da una prestazione pessima. SALAH: All’andata si è portato a casa il pallone. Doppietta con la Lazio. Ha il piedino caldo. Da mettere.

SCONSIGLIATI: DESTRO: Eccolo qui. La motivazione dell’ex è sicuramente valida e suggestiva, ma dopo il solito 5 -0.5 rimediato in campionato, non è questa la partita in cui può essere “tranquillamente” schierato. BRUNO PERES: Ci arrendiamo. Se giocate con la Gazzetta questo giocatore è ingestibile. Anche nelle partite più semplici può portare l’insufficienza e sinceramente a consigliarlo non ce la sentiamo più.

MILAN – PALERMO

CONSIGLIATIDEULOFEU: Dopo la prestazione incolore a Pescara, la voglia di riscatto è tanta, soprattutto contro una difesa rosanero che può subire moltissimo i suoi dribbling. RISPOLI: Con undici Rispoli la salvezza sarebbe in tasca, sempre l’ultimo a mollare e i pagellisti se ne accorgono.

SCONSIGLIATI: CALABRIA: Rientrato da poco con una maglia da titolare, su di lui le incertezze sono tantissime. GONZALEZ: Non vi fate ammaliare dal gol della scorsa settimana, l’involuzione del costaricano è continua e perpetua.

CROTONE – INTER

CONSIGLIATI: FALCINELLI: Se ci saranno bonus, lui è il principale indiziato per metterlo a segno. La doppia cifra è a portata di mano. ICARDI: Stavolta ha l’obbligo di segnare.

SCONSIGLIATI: MARTELLA: Se giocherà titolare avrà l’arduo compito di tenere a bada Candreva. Con il Chievo si è perso Pellissier sul goal clivense. Meglio quando deve attaccare, ma a difendere ancora non ci siamo al 100%. BROZOVIC: con la Sampdoria è stato uno di quelli che ha corso di più… ma lo ha fatto male. Troppi errori. Confusionario e deconcentrato.

LAZIO – NAPOLI

CONSIGLIATI: MILINKOVIC-SAVIC: Sta crescendo di partita in partita. Il bonus in campionato manca da un bel po’, è vero, ma col suo fisico potrebbe essere la chiave di volta della partita. HAMSIK – INSIGNE – MERTENS: Sempre e solo loro, anche nelle ultime due gare sono state vere e proprie galline dalle uova d’oro. Vanno messi senza indugio.

SCONSIGLIATI: STRAKOSHA: il Napoli ha un potenziale offensivo pauroso. Strakosha nelle ultime gare ha manifestato qualche incertezza di troppo, forse meglio concedergli un turno di riposo. HYSAJ: Avrà da tenere a bada Keita, è sembrato poco lucido ultimamente. Meglio starne alla larga.


Per tutti gli altri consigli e per schierare la migliore formazione, visita: