Consigli Fantacalcio 28a giornata Serie A 2016-2017

0
384

E’ nuovamente tempo di schierare la formazione! Una nuova giornata di Serie A è alle porte, e con essa le gioie e i dispiaceri per bonus e malus. Ritorna allora anche l’esclusiva rubrica di SerieANews.com con l’obiettivo di fornirvi i migliori consigli sul fantacalcio giornata dopo giornata, suggerendovi consigliati, sconsigliati e probabili sorprese in collaborazione con Gruppo Esperti Fantacalcio.

Via ai consigli per la 28a giornata al Fantacalcio, che inizierà stasera alle ore 20.45 con Juventus-Milan!

JUVENTUS – MILAN

CONSIGLIATI: HIGUAIN: Dopo il giro a vuoto di Udine è pronto a tornare a dettare legge e partire all’inseguimento di Belotti. Nelle partite importanti allo Stadium ha sempre lasciato il segno. SUSO: siamo sicuri che Allegri avrà preparato qualche contro mossa speciale su di lui, che non è neppure al 100% della condizione ma i grandi giocatori escono fuori nelle grandi partite.

SCONSIGLIATI: PJANIC: Potrebbe partire dalla panchina, e come tale aver poco minutaggio. Valutate il suo inserimento all’arrivo delle formazioni ufficiali. DE SCIGLIO: dovrà disputare una partita di estremo sacrificio e potrebbe andare in sofferenza, meglio guardare altrove.

GENOA – SAMPDORIA

CONSIGLIATI: HILJEMARK: la sorpresa più positiva tra i nuovi arrivi di gennaio. Già due reti messe a segno e più di un’occasione avuta per aumentare il suo bottino. QUAGLIARELLA: Sembra ormai rinato, magari erano proprio i problemi personali a frenarlo.

SCONSIGLIATI: CATALDI: non si è ancora calato adeguatamente nel nuovo ruolo di regista davanti alla difesa ritagliatogli su misura da Mandorlini. BARRETO: E’ un po’ rischioso mettere fra gli sconsigliati uno come lui che dà sempre il massimo, ma è pur sempre un centrocampista reduce da un problemino alla schiena, e che ha più possibilità di malus che di bonus.

SASSUOLO – BOLOGNA

CONSIGLIATI: PELLEGRINI: a Crotone è mancato il suo dinamismo e il suo apporto alla manovra offensiva, e col Bologna arriva bello fresco. La partita permette di schierarlo senza problemi, con autorizzazione ad aspettarsi una buona prova. DZEMAILI: E’ quello che potrebbe prendere la sufficienza anche in caso di sconfitta. Serve assolutamente la sua esperienza domenica!

SCONSIGLIATI: CANNAVARO: sì è vero, la partita sulla carta permetterebbe il suo impiego, però non si sa se giocherà, e anche se lo facesse rimane comunque il fatto che non viene impiegato da più di un mese. DESTRO: Prendere una condizione fisica non ottimale, versare un Acerbi fondente, aggiungere un pizzico di trasferta. Una volta ottenuto l’impasto, aggiungere una foglia di Donadoni e mescolare in un recipiente Mapei. Mettere in forno per 13 sconfitte, et voilà: il 5 scritto è pronto da servire ai fantapossessori.

INTER – ATALANTA

CONSIGLIATI: HANDANOVIC: Nelle ultime partite ha preso gol, però è tornato top di reparto da un po’ e i voti lo rispecchiano. KESSIE: Inserendolo qua ci prendiamo alcuni rischi. Ma il ragazzo quest’anno (sebbene sia il suo primo anno in A, ricordiamolo sempre) non ha mai sbagliato due partite di fila.

SCONSIGLIATI: KONDOGBIA: Tra i titolari è quello che offre meno garanzie in ottica fantacalcio. KURTIC: E’ stanco e logoro, e questo si palesa sugli errori sotto porta.

CHIEVO – EMPOLI

CONSIGLIATI: SORRENTINO: In questa giornata non vediamo un portiere sulla carta più schierabile di lui. CROCE: Ovviamente non è possibile consigliarlo caldamente visto che i bonus sono un miraggio (anche se contro il Genoa ha addirittura provato il tiro in porta!), resta l’uomo decisamente più affidabile e in grado di portare un voto sufficiente e oltre.

SCONSIGLIATI: RADOVANOVIC: A costo di essere noiosi, ripetitivi e antipatici, il nostro sconsigliato oggi è lui nonostante a Milano abbia portato un onestissimo 6,5. PASQUAL: Scalato seconda scelta nei piazzati, perde anche quel poco di appetibilità che aveva.

FIORENTINA – CAGLIARI

CONSIGLIATI: KALINIC: La difesa del Cagliari non è una muraglia e ,se ben servito, potrebbe imbucarla easy. BORRIELLO: Valutate le alternative, ma riteniamo che il Cagliari almeno un gol possa farlo e a togliere le castagne dal fuoco è quasi sempre lui.

SCONSIGLIATI: SANCHEZ: Contro il Papu non ha sfigurato, ma ha evidenti lacune difensive. GABRIEL: Nell’ultima partita ha avuto un’insicurezza grave, dopo la quale tre dei cinque gol subiti sono in buona parte colpa sua.

PESCARA – UDINESE

CONSIGLIATI: BENALI: Questa nuova posizione da esterno d’attacco sembra calzargli a pennello. ZAPATA: Reduce dalla propria miglior prestazione stagionale, a segno anche all’andata, senza Thereau sarebbe anche rigorista.

SCONSIGLIATI: BOVO: Con la maglia del Pescara una sola piccola apparizione di 7 minuti contro il Genoa. Continui problemi fisici ne hanno limitato al massimo l’utilizzo. Adesso sembra potersi rendere disponibile ma non sappiamo in che condizioni sia. SAMIR: Ci si aspetta una partita con gol da ambo le parti, Samir potrebbe dover coprire dalle parti di trenino Zampano e di Benali che è tra i più in forma dei pescaresi.

NAPOLI – CROTONE

CONSIGLIATI: ZIELINSKI: Il buon Piotr dopo due partite in naftalina è pronto a ritornare tra i titolari, la concorrenza si è fatta agguerritissima, la gara è invitante. STOIAN: Anche col Sassuolo è l’unico che ha provato ad accendere la luce. Qualche dribbling di buona fattura e giocate di fino che confermano come sia tecnicamente superiore rispetto agli altri.

SCONSIGLIATI: MAKSIMOVIC: Non ci ispira per niente fiducia, le sue ultime prove sono state molto negative. Meglio starne alla larga. DUSSENNE: Mertens o Milik, comunque vada sarà durissima. Difficile pensare, viste anche le prestazioni offerte sino ad ora, che possa uscire con un voto sufficiente.

PALERMO – ROMA

CONSIGLIATI: NESTOROVSKI: Con l’assenza di Rispoli sarà l’unico vero combattente in campo che lotterà per una sufficienza seppur reduce da qualche acciacco fisico. STROOTMAN: Tanto tuonò che piovve. Avevamo detto che il bonus era nell’aria ed è arrivato contro il Napoli. Sfruttiamo il momento di ottima forma e mettiamolo.

SCONSIGLIATI: GONZALEZ: Abbiamo scelto lui tra gli altri nove impresentabili per sottolineare come al momento non ci sia più alcuna gerarchia tra i centrali di difesa. MARIO RUI: Non è detto che Spalletti gli offra la possibilità di giocare, e questo è già un buon motivo per non metterlo dato che un cambio per lui non vale la pena.

LAZIO – TORINO

CONSIGLIATI: MILINKOVIC-SAVIC: devastante. La Milinkocrazia sta raggiungendo livelli elevatissimi. È in costante crescita, tecnica sommata a strapotere fisico. Semplicemente Sergej, bonus e buoni voti al vostro servizio! BELOTTI: Ci sono parole per descrivere Belotti? Talmente tante che non ne scegliamo nessuna: da mettere e basta, senza se e senza ma.

SCONSIGLIATI: MARCHETTI: Marchetti dovrebbe tornare (condizionale d’obbligo con lui) in questa gara dopo quasi un mese, nonostante Strakosha lo abbia sostituito egregiamente, giocando addirittura meglio. CASTAN: Potrebbe tornare titolare dopo mesi di inattività. Ok, il derby ideale da ex romanista, non è completamente sconsigliato, ma il rischio che possa soffrire esiste eccome.


Per tutti gli altri consigli e per schierare la migliore formazione, visita: