Napoli-Spezia, arriva la condanna per l’Ultrà arrestato

0
129

 

napoli-speziaNAPOLI-SPEZIA, CONDANNATO IL TIFOSO PARTENOPEO ARRESTATO IERI, PRIMA DELLA PARTITA- E’ arrivata la condanna per Giosuè Caiazzo, il 29enne tifoso del Napoli che ieri sera, prima del fischio d’inizio di Napoli-Spezia, gara valida per gli ottavi di finale di Coppa Italia Tim, era stato protagonista, insieme ad un gruppo di supporters partenopei, di incidenti e scontri contro le forze dell’ordine, le quali cercavano di impedire che essi venissero a contatto con i tifosi dello Spezia.

Il bilancio degli scontri riporta quattro agenti di Polizia contusi ed un’auto della Municipale danneggiata. Caiazzo è stato processato per direttissima, dopo essere stato consegnato alla Questura ieri nottte, ed è stato condannato a due anni e tre mesi di reclusione, con il beneficio dei domiciliari.

Gli è stata riconosciuta infatti l’accusa di lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. I tafferugli di ieri sera, prima della gara vinta dal Napoli per 3 a 1, testimoniano il clima di tensione tra la tifoseria campana e quella ligure.