Caso Lulic-Rudiger, 20 giorni di squalifica per il laziale

0
180

 

caso rudiger-lulicCASO LULIC-RUDIGER, IL GIOCATORE BOSNIACO DELLA LAZIO PATTEGGIA: 20 GIORNI DI INIBIZIONE- A distanza di poco più di due settimane dalle frasi pronunciate da Senad Lulic, calciatore bosniaco della Lazio, nei confronti di Antonio Rudiger dopo il derby perso contro la Roma, è arrivata la sentenza e la squalifica da parte del Giudice Sportivo.

Quelle parole rilasciate a caldo ai microfoni di Mediaset Premium dopo la sconfitta sul suo collega tedesco della Roma (“…già parlava prima della partita, due anni fa era a Stoccarda a vendere calzini o cinture, adesso fa il fenomeno…”) avevano subito destato sgomento e sdegno da parte di tutto l’ambiente calcistico italiano e si attendeva una decisione a riguardo da parte della Giustizia Sportiva.

Una volta chiusa l’indagine da parte della Procura Federale e dopo il patteggiamento da parte di Lulic e della società, è arrivata la sentenza definitiva: 20 giorni di squalifica e 10.000 euro di multa. In termini puramente sportivi, il calciatore bosniaco dovrà saltare soltanto una partita, ovvero quella con il Crotone dell’8 gennaio.