Consigli Fantacalcio 17a giornata Serie A 2016-2017

0
152

E’ tempo di schierare la formazione! Una nuova giornata di Serie A è alle porte, e con essa le gioie e i dispiacere per bonus e malus. Ritorna allora anche l’esclusiva rubrica di SerieANews.com con l’obiettivo di fornirvi i migliori consigli sul fantacalcio giornata dopo giornata, suggerendovi consigliati, sconsigliati e probabili sorprese in collaborazione con Gruppo Esperti Fantacalcio.

Via ai consigli per la 17a giornata al Fantacalcio!

EMPOLI – CAGLIARI

CONSIGLIATISAPONARA: Partita importante che più importante non si può: finora ha praticamente sempre deluso ma se l’avete preso e ci credete, in partite come queste va messo senza se e senza ma. MELCHIORRI: Ha un’occasione da titolare, e siamo sicuri darà tutto per sfruttarla.

SCONSIGLIATI: MCHEDLIDZE: Non segna praticamente mai, buono solo per fare le sportellate in avanti. TACHTSIDIS: Lento, sbaglia passaggi, bonus neanche a pagarli e sufficienza difficile. Meglio evitare.

MILAN – ATALANTA

CONSIGLIATI: SUSO: Il giocatore più in forma del Milan. Consigliato non solo per la pericolosità ma anche per la qualità nei voti ed i bonus, che quest’anno sta portando con una certa frequenza. GOMEZ: Anche nelle sconfitte non crolla mai. Una costanza incredibile anche per un top player.

SCONSIGLIATI: NIANG: psicologicamente di cristallo, sta pagando la troppa sicurezza caricatasi sulle spalle nel voler essere il leader di questo Milan. TOLOI: In questo momento è l’uomo da evitare, chiunque avrà di fronte.

JUVENTUS – ROMA 

CONSIGLIATIDYBALA: Contro il Toro in 20 minuti ha incantato, dimostrando che l’infortunio è ormai completamente alle spalle e la condizione è già molto buona. NAINGGOLAN: mette sempre molta intensità ed è sempre uno degli ultimi a mollare: il voto potrebbe essere positivo.

SCONSIGLIATI: LICHTSTEINER: La partita sarà dura e se dovesse accendersi, lui è uno che se c’è da “darle” non si tira indietro. Occhio al cartellino. DE ROSSI E STROOTMAN: Dovranno fare entrambi un lavoro di contenimento. E a forza di correre e marcare potrebbero rimediarsi qualche malus.

SASSUOLO – INTER

CONSIGLIATI: ACERBI: Lunedì scorso ha dato dimostrazione ancora una volta di che tipo di giocatore e di uomo sia. Con il naso rotto e con difficoltà difensive sue e della squadra a contenere Kalinic, è andato in avanti a prendersi la gloria personale. BROZOVIC: Dopo la doppietta il consiglio è d’obbligo, adesso l’obiettivo è la continuità.

SCONSIGLIATI: SENSI: Senza Magnanelli e molto probabilmente Missiroli giocherà da regista davanti alla difesa, ruolo che lo porta ad essere più lontano dall’area avversaria, in più potrebbe soffrire fisicamente gli avversari che sono tra l’altro forti e pericolosi. HANDANOVIC: Il miracolo zero reti subite contro il Genoa è probabilmente solo un caso.

CHIEVO – SAMPDORIA

CONSIGLIATISORRENTINO: Ormai una sicurezza, ha confermato le aspettative di chi lo ha preso come un buon low-cost. TORREIRA: Prima o poi ci scapperà il bonus (+1) su palla inattiva, visto quante volte ci sta andando vicino. Come voto in ogni caso non dovrebbe deludere.

SCONSIGLIATI: HETEMAJ: Tanti i fattori che ci portano a sconsigliarlo per questa partita: torna da un infortunio, non sappiamo neanche se sarà titolare, è oltremodo nervoso in questo periodo e c’è il rischio malus dietro l’angolo. QUAGLIARELLA: Dovesse giocare probabilmente non sarebbe al meglio, quindi schierarlo contro una squadra difensiva come il Chievo in queste condizioni potrebbe rivelarsi un errore.

NAPOLI – TORINO

CONSIGLIATI: MERTENS: Ormai è folletto-mania, l’attacco sta accumulando fiducia e con lui al centro la probabilità di bonus è altissima. BELOTTI: Belotti è in forma smagliante. Strapotere fisico imbarazzante, domina gli avversari e non ci sarà Koulibaly a marcarlo.

SCONSIGLIATI: CHIRICHES e MAKSIMOVIC: Con loro vicino ad Albiol, considerata la velocità dei giocatori del Torino, si potrebbe soffrire davvero molto. DE SILVESTRI: Purtroppo Zappacosta non stecca, e Sinisa non sembra volergli dare un’occasione.

UDINESE – CROTONE

CONSIGLIATI: FOFANA: il ragazzo si candida ad essere una delle grandi sorprese dell’intero campionato. Impossibile non metterlo in questo periodo e contro un avversario fastidioso ma abbordabile. FALCINELLI: Si sacrificherà come al solito per la squadra, cercando di sfruttare ogni minima occasione che gli capiterà.

SCONSIGLIATI: WAGUE: è in ballottaggio ma in ogni caso è spesso una delle criticità della squadra. Da mettere solo per prendere un voto. MESBAH: Rientrato in gruppo giovedì, non sarà al meglio dopo circa due settimane di stop. La corsia destra dell’Udinese fa paura, Widmer e Fofana creeranno molti problemi.

PESCARA – BOLOGNA

CONSIGLIATI: CAPRARI: Nel disastro generale l’unico che sembra salvarsi è proprio lui che, anche contro il Crotone, nonostante la sconfitta, è riuscito a strappare la sufficienza. MAIETTA: Solidissimo ultimamente. Ultimamente passano pochi palloni dalla sua parte, e – in caso di vittoria del Bologna – aspettatevi un bel voto da parte sua.

SCONSIGLIATI: VERRE: Pesantissima fase di involuzione per il centrocampista biancazzurro. Dopo il rientro dalla fastidiosa fascite plantare non è sembrato più agli stessi livelli pre-infortunio. TAIDER: In trasferta è ancora meno appetibile, dato che tocca a lui fare il lavoro sporco.

GENOA – PALERMO

CONSIGLIATI: LUCA RIGONI: Ex dal dente avvelenato, sicuramente ci terrà a far bene contro i rosanero e restituire pan per focaccia a Zamparini. RISPOLI: L’unico che per impegno e costanza potrebbe arrivare alla sufficienza, sempre l’ultimo a mollare.

SCONSIGLIATI: ORBAN: L’anello più debole della difesa di mister Juric, quello del centrosinistra difensivo. ALEESAMI: Il ricordo delle prime giornate potrebbe invogliare a schierarlo. Ma anche lui, come tanti altri, ha un po’ tirato il fiato.

LAZIO – FIORENTINA

CONSIGLIATIFELIPE ANDERSON: Leader per numero di assist in campionato, sempre di più uno fra i top di centrocampo. Non potete lasciarlo fuori. KALINIC: E’ l’unico che ci mette costante impegno e tocchi di classe. Anche se non segnasse la sufficienza dovrebbe strapparla.

SCONSIGLIATI: BASTOS: Il suo essere fuori dal 20 settembre e il fatto che la certezza sul modulo ancora non ci sia non può far altro che farlo ricadere tra gli sconsigliati di questa gara. MILIC E TOMOVIC: Gli esterni laziali sono brutte gatte da pelare. Per questo turno state alla larga dai terzini viola.


Per tutti gli altri consigli e per schierare la migliore formazione, visita: