Consigli Fantacalcio 16a giornata Serie A 2016-2017

0
339

E’ tempo di schierare la formazione! Una nuova giornata di Serie A è alle porte, e con essa le gioie e i dispiacere per bonus e malus. Ritorna allora anche l’esclusiva rubrica di SerieANews.com con l’obiettivo di fornirvi i migliori consigli sul fantacalcio giornata dopo giornata, suggerendovi consigliati, sconsigliati e probabili sorprese in collaborazione con Gruppo Esperti Fantacalcio.

Via ai consigli per la 16a giornata al Fantacalcio!

CROTONE – PESCARA

CONSIGLIATIFALCINELLI: Sempre lui, ormai appuntamento fisso per Diego in questa sezione. Lo avevamo consigliato a San Siro contro il Milan, e lui ci ha ripagato con una ottima prestazione, condita da bonus pesante. Ormai lo avete capito, è l’uomo più pericoloso dei rossoblù. CAPRARI: Due gol nelle ultime due partite fanno morale, e sappiamo tutti quanto Caprari abbia bisogno di entusiasmo per fare bene.

SCONSIGLIATISAMPIRISI: Giocherà causa diffida di Rosi. Evidenti limiti in fase difensiva, ho ancora in mente le due mancate chiusure a Empoli sui 2 goal dei difensori. Non credo che lo abbiano in molti in rosa, ma noi ribadiamo il concetto: non schieratelo. CAMPAGNARO: Reduce da un infortunio piuttosto lungo e da allenamenti in differenziato in settimana, non sarà quindi probabilmente in condizioni ottimali.

SAMPDORIA – LAZIO 

CONSIGLIATIMURIEL: E’ ora di tornare al gol, in settimana è parso carico annunciando tra l’altro la sua volontà di rimanere alla Samp a gennaio e di migliorare il suo record annuale di gol. FELIPE ANDERSON: derby escluso, sembra aver trovato una continuità per cui è difficile non schierarlo.

SCONSIGLIATIREGINI: Sarebbe un pò meno sconsigliato se la Lazio giocasse col 3-5-2, ma anche se partisse qualche metro più indietro il buon Felipe Anderson potrebbe causargli più di qualche grattacapo. PAROLO: purtroppo non sembra essere proprio la sua annata, ancora nemmeno l’ombra di bonus, tanti gialli ed una media voto insufficiente.

CAGLIARI – NAPOLI 

CONSIGLIATIBORRIELLO: Il più probabile giocatore a segno tra i padroni di casa è proprio Borriello, per cui se volete potete schierarlo senza farvi problemi. INSIGNE e MERTENS: Il primo è molto ispirato, ultimamente è anche ben assistito dalla buona sorte. Il secondo invece contro due centrali piuttosto statici potrebbe finalmente regalarci una nuova gioia in campionato.

SCONSIGLIATISTORARI: Complice l’attacco molto forte dell’avversaria e la difesa fragile che si trova davanti uno-due gol subiti sono il minimo da aspettarsi. JORGINHO: potrebbe andare in crisi in quanto incapace di coprire grosse porzioni di campo lasciate vuote dagli avanzamenti delle due mezzali.

PALERMO – CHIEVO

CONSIGLIATINESTOROVSKI: Sta diventando sempre più importante anche in fase di manovra e di aiuto alla squadra. BIRSA: Le statistiche dimostrano che il giocatore, a parte il rigore sbagliato della scorsa partita, ha reso bene con voti sempre sulla sufficienza.

SCONSIGLIATIPOSAVEC: il Chievo offensivamente non brilla per goleador, ma il portiere rosanero è troppo altalenante e gli errori possono costar caro nell’economia di una formazione fantacalcistica. HETEMAJ: Periodo di forma non dei migliori per il gladiatore clivense.

ATALANTA – UDINESE

CONSIGLIATIKESSIE: Anche al J-Stadium ha fatto vedere di che pasta è fatto, almeno a tratti. Contro l’Udinese lo farà vedere per 90 minuti. THEREAU: Dopo il Cagliari, la vittima preferita di Therau è proprio l’Atalanta, con 4 gol e 1 assist in 8 presenze da titolare.

SCONSIGLIATI: GAGLIARDINI: In ballottaggio, che potrebbe perdere a discapito di Freuler. MATOS: Listato attaccante ma con una media gol imbarazzante, guardate altrove se volete bonus probabili.

BOLOGNA – EMPOLI

CONSIGLIATI: MAIETTA: Top di difesa in casa, dove porta sempre voti da modificatore. SAPONARA: Col Sassuolo ha fatto un passo indietro, resta però l’unico che può accendere la scintilla in questo Empoli.

SCONSIGLIATI: MOUNIER: Un fantasma contro l’Udinese, anche se andasse a voto probabilmente non sarebbe positivo. LAURINI: Torna titolare non avendo ancora recuperato del tutto, si prevede una gara ardua per lui.

TORINO – JUVENTUS

CONSIGLIATIBELOTTI E LJAJIC: Sono gli unici che possono davvero fare male alla Juventus: Ljajic può sempre sbloccare la situazione su piazzato o con un tiro da lontano, mentre Belotti ha già dimostrato di sapere come infilare Buffon. MANDZUKIC: Prestazioni impressionanti per intensità. Puoi trovarsi in qualsialsi zona del campo… E poi lì davanti a buttarla dentro in qualche modo.

SCONSIGLIATIBARRECA: Il ragazzo sicuramente si farà ma ha delle lacune difensive evidenti che, se messo sotto pressione, possono causare più di un problema. LEMINA E HERNANES: Si preannunciano per loro partite di sostanza e sofferenza. Non esattamente consigliabili per il gioco del fanta.

INTER – GENOA

CONSIGLIATICANDREVA: uno dei pochi che ci prova sempre (anche col Napoli è andato ad un soffio dal gol, Reina gliel’ha negato). BURDISSO E RIGONI: in una trasferta notoriamente difficile per il Grifone – che a San Siro contro i nerazzurri non raccoglie un punto dalla stagione 2012/13 -, Juric si affida alle sue certezze difensive ed offensive per cercare di dare la carica al resto del gruppo.

SCONSIGLIATIMIRANDA: in perenne parabola discendente. Un ex capitano del Brasile non dovrebbe fare almeno un po’ la differenza? VELOSO E PANDEV: si trovano entrambi in un momento di scarsa forma fisica e mentale e hanno rappresentato le due note (estremamente) negative del pareggio tutto sommato soddisfacente di lunedì scorso al Bentegodi.

FIORENTINA – SASSUOLO

CONSIGLIATI: ILICIC E BERNARDESCHI: L’attacco viola dipende da loro, sono in gran forma e vanno schierati sicuramente. ACERBI: Lo scivolone di Genova è stato prontamente dimenticato, ed è stato perfetto sia a Napoli che in casa contro l’Empoli. Classico giocatore che si può schierare tutte le partite.

SCONSIGLIATITELLO. Siamo forse in presenza dell’unico calciatore, a livello mondiale, che possiede soltanto lo scatto e la velocità ma, ciò nonostante, preferisce sempre partire da fermo. PELUSO e GAZZOLA: Gli esterni viola sono rapidi, proprio quelli che mettono in difficoltà solitamente Peluso e Gazzola.

ROMA – MILAN

CONSIGLIATINAINGGOLAN: Entra di diritto tra i consigliati. Prestazione mostruosa quella nel derby. Il ninja è salito in cattedra e ha fatto una lezione su come deve essere il tuttocampista dei sogni. LAPADULA: 4 gol nelle ultime 4 partite e tanta voglia di smentire quelli: “segna solo con le piccole”.

SCONSIGLIATI: BRUNO PERES: Al momento una delusione nella stagione giallorossa, sia come bonus che come voti. DE SCIGLIO: Non sta attraversando un momento di forma esaltante e potrebbe andare in grossa difficoltà contro gli attaccanti giallorossi.


Per tutti gli altri consigli e per schierare la migliore formazione, visita: