Consigli Difensori Fantacalcio Serie A 2016-2017: suggerimenti su chi acquistare

0
5478

Continuano le nostre analisi reparto per reparto alla ricerca della rosa perfetta. Dopo avervi parlato dei portieri, è il turno della nostra disamina sul reparto forse più sottovalutato del fantacalcio, ovvero quello della difesa.

L’animo del fantalcista è chiaramente rivolto a creare una rosa ricca di portatori di bonus a centrocampo e in attacco, ma questa strategia può risultare inutile se affiancata a una difesa dal valore discutibile, con voti bassi e cartellini a danneggiare i bei risultati degli altri reparti. Per questo motivo vogliamo aiutarvi a costruire una solida difesa per il vostro fantacalcio, sia con una strategia a pochi crediti di spesa sia nel caso vogliate puntare sul modificatore di difesa.

Modificatore di difesa: cos’è?

La maggior parte delle leghe fantacalcistiche adotta la regola del modificatore di difesa. Essa consiste nell’assegnare un determinato bonus, in base ai voti, ai giocatori che nelle proprie squadre schierano una difesa con almeno 4 difensori portatori di voto, oltre al portiere.

Se la media dei voti puri (senza bonus e malus) del portiere e dei tre migliori difensori supera una certa soglia, verrà aggiunto un bonus alla squadra secondo questa tabella:

  • se media voto è tra 6 e 6,49 -> +1
  • se media voto è tra 6,5 e 6,99 -> +3
  • se media voto è maggiore o uguale a 7 -> +6
  • se media voto è minore di 6 -> nessun bonus

Nelle leghe che utilizzano il modificatore di difesa può dunque risultare strategico puntare su difensori portatori di ottimi voti, tra questi nello scorso campionato i vari Florenzi, Barzagli, Acerbi, Alex Sandro, Marcos Alonso.

I difensori top

Sia che voi decidiate di sfruttare il modificatore di difesa o la difesa a 3, conoscere le certezze del reparto difensivo al fantacalcio vi darà un discreto vantaggio sui vostri avversari.

Al primo posto mettiamo il difensore rivelazione dello scorso campionato, il terzino offensivo della Juventus Alex Sandro: con i suoi gol, assist e la fantamedia di 6,78 si è rivelato quasi un attaccante aggiunto per i suoi fantapossessori. In prima fascia da tanti anni, vista la solidità difensiva, anche i due centrali titolari della Juventus, Leonardo Bonucci e Andrea Barzagli, portatori di ottimi voti per il modificatore. Ai tre big juventini aggiungiamo due sorprese che all’inizio dello scorso anno erano decisamente poco quotati: Koulibaly (fm 6,23) e Acerbi (fm 6,53) hanno deliziato coloro che vi hanno creduto.

Continuando con le certezze, vi suggeriamo i due romanisti Florenzi e Manolas: il primo dopo il cambio ruolo è un autentico top del reparto, il greco oltre ai buoni voti ha iniziato anche ad inanellare bonus. Infine, ma non come importanza, inseriamo in questa fascia anche il goleador della Fiorentina, Gonzalo Rodriguez, difensore dai voti altalenanti ma dal fiuto del gol indiscutibile. Un top a sorpresa? Dani Alves potrebbe essere decisamente un crack, ma attenzione all’ambientamento nel campionato italiano.

I difensori semi-top

Spesso discontinuo, Bruno Peres diventa delizia quando acquista continuità: alla Roma è partito bene. Attenzione al nuovo Milan di Montella, Abate e Romagnoli potrebbero aiutare i rossoneri a rilanciarsi. Ancora meglio la coppia interista MurilloMiranda, anche se bisognerà valutare l’impatto di De Boer dopo le prime uscite non esaltanti. Non si discutono invece le qualità di Benatia, per il quale l’unica incognita è rappresentata dalla concorrenza: dovesse giocare porterebbe ottimi voti e anche bonus sporadici.

Recuperato dall’infortunio, De Vrij si candida a leader difensivo laziale, mentre De SilvestriWidmer e Masina promettono bonus sulle fasce di Torino, Udinese e Bologna.

I difensori low-cost

Vera arma per il fantallenatore di esperienza, i difensori low cost sono quelli da prendere a pochissimi crediti sotto lo sguardo denigratorio dei compagni di lega, salvo poi ribaltare la situazione fornendo prestazioni inaspettate che vi incoronino talent scout del fantacalcio.

Sempre snobbati, non si sa perchè, troviamo in questa categoria Moretti del Torino, Gastaldello al Bologna, Albiol al Napoli e Cannavaro al Sassuolo. Tutti regolaristi dalla sufficienza fissa, soprattutto in casa, sicurezze per quelle giornate piene di infortuni e squalifiche.

In questa categoria possiamo introdurre anche quei difensori con andamento insufficiente nella passata stagione, in attesa di riscatto nel campionato che sta per iniziare: Dramè all’ Atalanta, Basta alla Lazio.

Ci sentiamo di inserire in questa categoria anche tanti nomi sconosciuti ai più, provenienti dalle neopromosse. Buonissimo infatti il risultato in termini di voti e di gol realizzati per Bruno Martella e Claiton del Crotone. Regolaristi della sufficienza, invece, Bruno Alves al Cagliari e F. Zampano al Pescara. Tutti nomi da poter prendere a pochissimi crediti con possibili risultati sorprendenti.

*In collaborazione con Gruppo Esperti Fantacalcio.

Vedi anche: